Nov 252012
 

Ventilab nasce per promuovere formazione e ricerca su insufficienza respiratoria e ventilazione meccanica (come scritto nel sottotitolo). Fino ad ora abbiamo svolto la nostra attività nell’area formativa, ora vogliamo lanciare un progetto collaborativo di ricerca che coinvolga tutti gli amici di ventilab. E’ una nuova sfida, vediamo se saremo, tutti insieme, bravi a portarla a termine.

Ed ecco la chiamata “alle armi” del popolo di ventilab (negli ultimi 30 giorni 4704 visitatori unici).

Il progetto ha come area di studio la flow limitation nei pazienti in ventilazione meccanica. I dettagli saranno presentati e discussi con le persone che parteciperanno al gruppo di ricerca. Di seguito troverai alcune informazioni che ti possono dare l’idea se, per te, vale la pena impegnarti in questo progetto:

Obiettivo dello studio: Effetto della flow limitation sulla ventilazione meccanica;

Disegno dello studio: studio caso-controllo (nested);

Criterio di inclusione: presenza di PEEP intriseca durante ventilazione controllata in pazienti intubati (dato suggerito dall’interruzione del flusso espiratorio). Sarebbe preferibile l’adesione di centri che possano studiare almeno 8-10 pazienti in circa 6 mesi;

Manovre da eseguire: manovra di compressione manuale dell’addome (vedi post “Flow limitation: diagnosi ed implicazioni cliniche” del 4 giugno 2012);

Requisiti tecnici minimi: un ventilatore meccanico che consenta di visualizzare il loop flusso-volume e di congelarlo sullo schermo (come loop di riferimento) mentre i successivi loop continuano a scorrere (i ventilatori Servo-i Maquet e GE, ad esempio, vanno benissimo);

Durata dello studio su ciascun paziente: circa 20′

Durata dello protocollo: 6 mesi

Lo studio è di natura osservazionale: infatti gli interventi (come la compressione manuale dell’addome) fanno parte della miglior pratica clinica. Per questo motivo l’approvazione dei Comitati Etici dei centri che parteciperanno dovrebbe essere piuttosto semplice. Siamo disponibili a fornire la documentazione già inviata al nostro Comitato Etico.

La partecipazione ad uno studio clinico è un momento fantastico per far uscire dalla teoria conoscenze sbiadite, calarle nella pratica, renderle vive, capirle profondamente e non dimenticarle mai più. E’ quindi la miglior modalità di formazione: partecipare vuol dire imparare. Chiunque sia riuscito a leggere il post fino a questo punto è in grado di partecipare, a patto che abbia tanta buona volontà. Per tutto lo studio ci sarà sempre il supporto tecnico-scientifico di ventilab: lavoreremo sempre tutti insieme.

Se sei interessato a partecipare, mandami una mail a info@ventilab.org. Ti ricontatteremo per darti tutte le ulteriori informazioni necessarie.

Ti aspetto.

Author: Giuseppe Natalini

  6 Responses to “Avviso: flow limitation nei pazienti in ventilazione meccanica, progetto di studio collaborativo”

  1. Caro Giuseppe
    sono interessato al vostro studio , mandami la documentazione .
    grazie ciao
    Marco Testa

  2. Ciao Giuseppe
    siamo interessati al vostro studio e speriamo di avere la documentazione
    un saluto
    luigi e paolo

  3. Caro Giuseppe, sarei interessato anch’io a partecipare al vostro progetto. Resto in attesa delle vostre documentazioni.
    Un saluto
    Guido Amodeo

  4. Ciao,
    a nome della ria di Pinerolo,
    Ci farebbe piacere dare il nostro piccolo contributo per il vostro studio (dobbiamo però ancora da vedere il protocollo…)

    Saluti!

    Francesco Berruto

  5. Ciao,
    una nota tecnica. Le mail di risposta su info@ventilab.org sono state respinte. Sia oggi che l’altro giorno.
    Lo sapevate?
    ciao
    Francesco

    • Non lo sapevo, Francesco, provvederemo al più presto per risolvere l’inghippo. Grazie per avercelo segnalato. Daniele

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)